Socio
AIB
Associazione Italiana Biblioteche
Socio
ANAI
Associazione Nazionale Archivistica Italiana
Ente Accreditato Tirocinio Curriculare
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI
Dipartimento di Storia, Scienze dell'Uomo e della Formazione
Ministero per i Beni e le Attività Culturali
Ministero dei Beni Culturali
SISTEMA BIBLIOTECARIO NAZIONALE
Regione Autonoma della Sardegna
SISTEMA BIBLIOTECARIO REGIONALE
copyright 2004-2017 BIBLIOTECA DI SARDEGNA
Sito internet ottimizzato per
Fornitura
a Enti e Biblioteche
Vendita
a Pubblico e Privati
Adesione
al Catalogo Nazionale dei Libri in Commercio
La Biblioteca di Sardegna è dal 2008 ente titolare del Fondo "Fototeca di Sardegna": archivio storico ospitante oltre 190 mila foto inedite relative a luoghi, fatti e personaggi di 270 comuni dell’Isola.
Dall'archivio "Fototeca di Sardegna" è nata la collana libraria "Atlante Sardo" che con i suoi oltre 340 titoli rappresenta la collana con maggior numero di titoli editi della storia dell'editoria in Sardegna, dalle origini ai nostri giorni.
Il progetto "Fototeca di Sardegna" è divenuto nel 2011 argomento di tesi specialistica in materia demo-etno-antropologica culturale presso l'Università degli studi di Sassari.
Con una selezione di immagini tratte dall'archivio "Fototeca di Sardegna", la Biblioteca di Sardegna ha partecipato nel 2014 allo speciale fotografico "Il Novecento in Italia. Fotostoria di un secolo" pubblicato dalla rivista mensile «Focus Storia».
Dal 2015, l'archivio "Fototeca di Sardegna" si è aperto alle scuole primarie dell'Isola nell'ambito del progetto educativo "Nonno c'era".

Sulla falsariga dell'esperienza maturata con l'archivio Fototeca di Sardegna, nel 2013 la Biblioteca di Sardegna ha istituito gli archivi "Fototeca di Toscana" e "Fototeca dell'Emilia-Romagna" e nel 2015 l'archivio "Fototeca di Liguria".
Con il progetto "Fototeca di Toscana", nel 2014 la Biblioteca di Sardegna è stata ospitata a Massa Marittima in seno alla 22° edizione del "Toscana Foto Festival", la prestigiosa rassegna di arte fotografica diretta dal Maestro Franco Fontana.

La Biblioteca di Sardegna detiene il Fondo anastatico dell'opera pianistica, cameristica e sinfonica del compositore sardo Lao Silesu (1883-1953), per il quale ha diretto un progetto pilota in Italia di acquisizione ottica digitale su manoscritto musicale.
Dell'artista sardo, amato da Giacomo Puccini e Gabriele D'Annunzio, conserva inoltre preziose partiture manoscritte.

Possiede, altresì, il Fondo librario del giornalista e intellettuale Francesco Spanu Satta (1912-1974), fondatore e direttore del settimanale «La Riscossa» e del quotidiano «Il Corriere dell’Isola», oltre che fervido animatore con Giuseppe Dessì della vita culturale del Novecento isolano.
In collaborazione con la famiglia degli Eredi, ha inoltre curato nel 2012 le celebrazioni del Centenario della nascita di Francesco Spanu Satta.

Tra le collezioni in possesso, si segnala anche una preziosa rassegna di copertine originali de «La Domenica del Corriere» con tavole dell'illustratore veneto Achille Beltrame (1871-1945) aventi la Sardegna come soggetto.

ENTE | ARCHIVI
PROFILO


ATTIVITÀ

STUDI

ARCHIVI

CREDITI




CONTATTI